Schadenfreude: il piacere per le disgrazie altrui (Virginio Sala, Trans.)

W. van Dijk (Editor), J.W. Ouwerkerk (Editor)

Research output: Book / ReportBook editingAcademic

Abstract

Quando qualcuno è colpito da una sventura, un incidente o una disgrazia, a volte proviamo Schadenfreude: un’emozione che si definisce solitamente come “provare piacere per la sventura altrui”. Quella della Schadenfreude è un’esperienza comune: è un’emozione che sembra intrinseca all’essere sociale. Questo libro offre un’ampia rassegna delle ricerche teoriche ed empiriche attuali sulla Schadenfreude dal punto di vista psicologico, filosofico e da altre angolature scientifiche. I capitoli analizzano la giustizia come motivazione di fondo della Schadenfreude e il ruolo che hanno i processi di confronto sociale e di invidia nel suscitare piacere per le sventure altrui nelle relazioni interpersonali. La Schadenfreude è descritta anche come un fenomeno comune nelle relazioni fra gruppi. Questo è un volume coinvolgente su un tema affascinante, e ha come obiettivo quello di approfondire la nostra conoscenza della natura di questa emozione e del ruolo che ha nelle relazioni sociali.
Original languageItalian
Place of PublicationMilan
PublisherEdra S.p.A.
Number of pages336
ISBN (Print)9788821440960
Publication statusPublished - 2016

Cite this

@book{d0e07c896f4a426f8d5f8930e88eb02b,
title = "Schadenfreude: il piacere per le disgrazie altrui (Virginio Sala, Trans.)",
abstract = "Quando qualcuno {\`e} colpito da una sventura, un incidente o una disgrazia, a volte proviamo Schadenfreude: un’emozione che si definisce solitamente come “provare piacere per la sventura altrui”. Quella della Schadenfreude {\`e} un’esperienza comune: {\`e} un’emozione che sembra intrinseca all’essere sociale. Questo libro offre un’ampia rassegna delle ricerche teoriche ed empiriche attuali sulla Schadenfreude dal punto di vista psicologico, filosofico e da altre angolature scientifiche. I capitoli analizzano la giustizia come motivazione di fondo della Schadenfreude e il ruolo che hanno i processi di confronto sociale e di invidia nel suscitare piacere per le sventure altrui nelle relazioni interpersonali. La Schadenfreude {\`e} descritta anche come un fenomeno comune nelle relazioni fra gruppi. Questo {\`e} un volume coinvolgente su un tema affascinante, e ha come obiettivo quello di approfondire la nostra conoscenza della natura di questa emozione e del ruolo che ha nelle relazioni sociali.",
editor = "{van Dijk}, W. and J.W. Ouwerkerk",
year = "2016",
language = "Italian",
isbn = "9788821440960",
publisher = "Edra S.p.A.",

}

Schadenfreude: il piacere per le disgrazie altrui (Virginio Sala, Trans.). / van Dijk, W. (Editor); Ouwerkerk, J.W. (Editor).

Milan : Edra S.p.A., 2016. 336 p.

Research output: Book / ReportBook editingAcademic

TY - BOOK

T1 - Schadenfreude: il piacere per le disgrazie altrui (Virginio Sala, Trans.)

A2 - van Dijk, W.

A2 - Ouwerkerk, J.W.

PY - 2016

Y1 - 2016

N2 - Quando qualcuno è colpito da una sventura, un incidente o una disgrazia, a volte proviamo Schadenfreude: un’emozione che si definisce solitamente come “provare piacere per la sventura altrui”. Quella della Schadenfreude è un’esperienza comune: è un’emozione che sembra intrinseca all’essere sociale. Questo libro offre un’ampia rassegna delle ricerche teoriche ed empiriche attuali sulla Schadenfreude dal punto di vista psicologico, filosofico e da altre angolature scientifiche. I capitoli analizzano la giustizia come motivazione di fondo della Schadenfreude e il ruolo che hanno i processi di confronto sociale e di invidia nel suscitare piacere per le sventure altrui nelle relazioni interpersonali. La Schadenfreude è descritta anche come un fenomeno comune nelle relazioni fra gruppi. Questo è un volume coinvolgente su un tema affascinante, e ha come obiettivo quello di approfondire la nostra conoscenza della natura di questa emozione e del ruolo che ha nelle relazioni sociali.

AB - Quando qualcuno è colpito da una sventura, un incidente o una disgrazia, a volte proviamo Schadenfreude: un’emozione che si definisce solitamente come “provare piacere per la sventura altrui”. Quella della Schadenfreude è un’esperienza comune: è un’emozione che sembra intrinseca all’essere sociale. Questo libro offre un’ampia rassegna delle ricerche teoriche ed empiriche attuali sulla Schadenfreude dal punto di vista psicologico, filosofico e da altre angolature scientifiche. I capitoli analizzano la giustizia come motivazione di fondo della Schadenfreude e il ruolo che hanno i processi di confronto sociale e di invidia nel suscitare piacere per le sventure altrui nelle relazioni interpersonali. La Schadenfreude è descritta anche come un fenomeno comune nelle relazioni fra gruppi. Questo è un volume coinvolgente su un tema affascinante, e ha come obiettivo quello di approfondire la nostra conoscenza della natura di questa emozione e del ruolo che ha nelle relazioni sociali.

M3 - Book editing

SN - 9788821440960

BT - Schadenfreude: il piacere per le disgrazie altrui (Virginio Sala, Trans.)

PB - Edra S.p.A.

CY - Milan

ER -